Il Rifugio dell'Aquila
Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano

Le Attività

Escursionismo

Il “Rifugio dell’Aquila” si trova nel cuore del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano all’interno dell’abitato di Ligonchio, il Comune più alto della Provincia di Reggio Emilia con i suoi 1000 m di quota minima. La grande passione dei proprietari per l’escursionismo in montagna non poteva che trasformarsi in un’offerta di servizi dedicati ai trekker di ogni livello, dal neofita all’esperto alpinista. In particolare, una nutrita bibliografia permette di consultare cartine, riviste, guide e libri sul nostro Appennino e sulle aree circostanti. Sempre disponibili, inoltre, preziosi consigli su itinerari, sentieri, e luoghi di interesse naturalistico e culturale.
Innumerevoli sono i percorsi segnalati che si snodano attraverso il paesaggio suggestivo ed incantevole dei boschi e del Crinale, che trova a Ligonchio un ottimo punto di accesso. Tante le vette accessibili direttamente da qui in poche ore di cammino: il Cusna, il Prado, il Cavalbianco, l’Asinara. Vivere un’esperienza di puro relax attraverso pascoli, prati colorati dalle fioriture di stagione, mirtillaie e boschi ad alto fusto di faggi e castagni sarà facile e divertente. Il tutto completato da una sosta per uno spuntino lungo le rive di uno dei numerosi ruscelli che scendono verso valle oppure comodamente seduti al tavolino di un bar di paese dove riscoprire racconti e aneddoti di vita “montanara”.

Da non dimenticare le escursioni di carattere culturale. Sono davvero tanti i tesori custoditi nelle borgate disseminate sul territorio appenninico: dalle memorie di vita contadina alle opere d’arte di mani sapienti e più conosciute che hanno reso questi piccoli paesi dei veri e propri musei all’aria aperta. Fino ad arrivare ai luoghi di Matilde di Canossa.
Per organizzare al meglio il vostro trekking a Ligonchio, potrete trovare la colazione ad orari anticipati, il pranzo al sacco, l'organizzazione di trasferimenti con navetta da e per i punti di partenza dell’escursione (servizio a pagamento), zaini porta-bimbi, vendita cartine e guide. In collaborazione con Altri Passi, associazione di Guide Ambientali Escursionistiche organizziamo eventi ed attività “su misura”.

Canyoning

Il canyoning o torrentismo permette, dotati di muta e alcune attrezzature tipiche dell’arrampicata, di scendere i torrenti più belli del nostro Appennino: scivoli naturali, calate in corda doppia a ridosso delle cascate, tuffi in pozze profonde, e brevi nuotate trasportati dalla corrente renderanno unica questa esperienza. I percorsi disponibili sono di diversa durata e difficoltà e sono proposti sia per gli adulti che per i ragazzi.
Questo servizio viene proposto in collaborazione con le Guide Alpine della Pietra. Potrete cimentarvi in percorsi percorrendo i torrenti più belli del nostro appennino.
Scivoli naturali, calate in corda doppia a ridosso delle cascate, tuffi in pozze profonde, e brevi nuotate lasciandovi trasportare dalla corrente che renderanno unica questa esperienza.

Arrampicata

Lasciatevi trasportare verso una nuova dimensione, dove quello che conta è la verticalità della roccia, una corda e lo sconfinato cielo azzurro.
Vie corte lunghe o monotiri tutto questo a solo mezz'ora di macchina, nell'affascinante monolite della Pietra di Bismantova.
Potrete fare tutto ciò con tranquillità ed esperienza accompagnati dalle Guide Alpine della Pietra.

Mountain bike

Per gli amanti delle due ruote sono molteplici gli intinerari e i sentieri che si snodano lungo il crinale appenninico.
Le nostre guide esperte vi sapranno consigliare proposte in grado di soddisfare le esigenze di ogni singolo biker, che potrà scegliere in base al tempo a disposizione, grado di allenamento e capacità tecniche tra itinerari facili, brevi, lunghi, con molte salite, discese tecniche, o veloci e divertirvi su tracciati adatti a qualsiasi stagione.

Anche per gli amanti del Cicloturismo sono molteplici le possibilità di scelta.
Per i più allenati non mancano di certo le salite che si possono affrontare per raggiungere i passi. I più vicini sono passo Pradarena e passo del Cerreto.
Per chi invece vuole concedersi un giro più panoramico c'è la possibilità di raggiungere le fonti di Poiano, i Gessi Triassici, i paesi di Sologno e Villa Minozzo.

Attività invernale

Un’escursione con le ciaspole (racchette da neve) è un’esperienza unica, che riporta chi la vive ad un passato lontano, quando le racchette da neve rappresentavano per la gente di montagna l’unico modo per spostarsi in inverno, quando le nevicate erano abbondanti.
Camminare con le ciaspole su un manto nevoso immacolato, gustare il silenzio dei boschi, scoprire le tracce lasciate dagli animali che si muovono alla ricerca di cibo è un modo di vivere la montagna diverso da quello che anima lo sciatore sulle piste da sci.
Innumerevoli sono le strade forestali o i singoli sentieri che si addentrano nel bosco e ti accompagnano fino in cima al crinale.
Se preferisci essere accompagnato da guide esperte, che ti aiutino a cogliere gli aspetti più segreti e nascosti della natura, puoi scegliere tra le ciaspolate organizzate nelle notti di luna piena, o durante i weekend invernali.

I monti che coronano il nostro villaggio turistico costituiscono un’autentica, vastissima palestra per la pratica dello sci alpinismo.
Percorrendo le faggete della valle dell'Ozola potrete raggiungere comodamente i rifugi Bargetana e Battisti situati al di sopra del limite del bosco. Spingendosi più in quota potrete godere dello splendido scenario che vi si apre a duemila metri del monte Cusna e del monte Prado.
Questa pratica dello sci sta prendendo sempre più piede in appennino, e innumerevoli sono le discese che si possono affrontare in neve fresca o primaverile per rendere ancora più speciale la vostra giornata immersi nella natura.